#pizzagate: La senatrice dell’Arkansas stava per denunciare casi di pornografia di minori.

#pizzagate

L’FBI sostiene che la senatrice dell’Arkansas assassinata, aveva pianificato di denunciare dei casi di pornografia di minori.

L’FBI è intervenuto nelle indagini per omicidio dell’ex senatore dello stato dell’Arkansas, Linda Collins-Smith, in base a degli elementi emersi su ciò che la senatrice repubblicana stava indagando prima del suo orribile omicidio.

Collins-Smith è stata uccisa a colpi di arma da fuoco e il suo corpo è stato scoperto fuori da casa sua circa due ore a nord-est di Little Rock il 4 giugno. Ha subito ferite da arma da fuoco multiple.

Linda Collins-Smith

Un amica dell’amato senatore dello stato dell’Arkansas è stato formalmente accusato dell’omicidio. Rebecca Lynn O’Donnell, 48 anni, è stata accusata di omicidio, occultamento di cadavere e manomissione di prove per la morte di Collins-Smith.

Secondo quanto riferito, i documenti nel caso sono stati sigillati e la polizia ha rilasciato alcuni dettagli sulle circostanze della morte di Collins-Smith, che è stata eletta al senato di stato repubblicano nel 2014, perdendo però un’offerta di rielezione l’anno scorso. Il corpo dell’ex senatore è stato trovato in uno “stato avanzato di decomposizione” e le autorità hanno impiegato due giorni per identificare i resti usando i registri dentali, come affermato dal procuratore Henry Boyce.

Con un sospettato di omicidio già in custodia, tuttavia, fonti federali di polizia hanno rivelato che Collins-Smith, al momento della sua morte, stava indagando su casi di pornografia infantile collegati a un sindacato di tratta di minori in Arkansas.

“Aveva sviluppato queste informazioni attraverso contatti e persone molto vicine a lei”, ha detto una fonte delle forze dell’ordine. “Il piano era di renderlo pubblico o consegnarlo alle forze dell’ordine al di fuori dell’Arkansas.”

Le fonti dell’FBI non avrebbero riferito se l’ex senatore stava lavorando con l’FBI prima della sua morte. Anche i servizi segreti si sono interessati al caso, sebbene le fonti dell’FBI non abbiano circostanziato il ruolo del servizio segreto.


Le rivelazioni dell’intervento federale nel caso sono state rivelate nello show Intel di Thomas Paine . Paine ha recentemente trasmesso diversi esclusivi scoop dell’FBI nello show di Patreon .

Collins-Smith è stato un critico molto vocale del Dipartimento dei servizi umani dell’Arkansas e della sua unità di servizi di protezione dell’infanzia. Negli ultimi mesi, Collins-Smith stava indagando sull’agenzia corrotta per un programma di adozione pay-to-play con genitori adottivi, hanno detto fonti federali. Secondo i rapporti e le interviste, all’agenzia per la protezione dei minori dell’Arkansas mancano anche circa 40-50 milioni di dollari che secondo quanto riferito sono scomparsi.

Collins-Smith stava lavorando per rintracciare questi fondi, hanno detto gli addetti ai lavori. Una fonte federale ha affermato che i servizi segreti potrebbero concentrarsi sui fondi mancanti.

Secondo i media, la casa in cui è stato trovato il corpo di Collins-Smith appartiene anche al suo ex marito, descritto dal giornale come “Philip Smith, un giudice in pensione il cui distretto copriva la Contea di Randolph”.

Il caso è controverso, tanto più che senza spiegazioni, lo scorso dicembre, il pubblico ministero decise di abbandonare il caso contro Rebecca O’Donnell. La prossima udienza è stata fissata per il 27 ottobre 2020, sembra però che si stia facendo in modo di censurare le dichiarazioni dell’arrestata, la cui famiglia teme per la sua incolumità.

Source here.